by TheCoevas: Musicians of Words / Strumentisti di Parole

L’archetipo del viaggio

L‘archetipo del viaggio cambia l’individuo, agisce sul suo corpo e sul suo spirito trascinandolo come un’onda lungo l’unico vero viaggio di cui ogni altro è simbolo: il percorso di individuazione.

L’archetipo del viaggio è alla base di ogni movimento umano, ogni tensione verso l’esterno, verso il futuro o verso un obiettivo, ogni ricerca di altro da se’ e ogni immersione dentro di se’. Il viaggio viene riassunto nel percorso che porta in avanti l’individuo, in un continuo procedere che è parte integrante dell’evoluzione umana.

Dal punto di vista prettamente naturale e fisico questo viaggio nel tempo lineare presuppone un movimento verso picchi di energia piena e vitale (età adulta) per terminare con la vecchiaia, la morte e l’incontro con l’opposto: archetipo di morte-rinascita.

In ogni ciclo del percorso umano la spinta evolutiva del viaggiare si scontra con le spinte regressive dell’ archetipo del nemico: ostacoli, paura, il drago interiore pronto a manifestarsi in ogni fase di passaggio.

L’ineluttabilità del viaggio del corpo nella vita, va di pari passo con la propensione dell’uomo al viaggiare verso la scoperta e l’ignoto. Vera scintilla dell’intelligenza divina spinge l’uomo ad uscire dalle dalle sicurezze acquisite per amore della conoscenza, alla ricerca di qualcosa che manca o che si crede perduto, alla necessità di mettersi alla prova con altri modi di essere o in situazioni estreme.

Fin dall’antichità l’uomo ha avvertito questo bisogno del ” viaggio”, simbolo della ricerca di verità, di spiritualità, di immortalità, di avventura, di benessere e pace. Da Ulisse ad Enea, ai fantastici viaggi di Gulliver, alle peregrinazioni del popolo Ebreo, alla cerca del Graal, molti sono gli esempi in letteratura, nella storia, ma anche nella vita di ogni giorno, dell’ istinto che nell’uomo volge verso l’ignoto, strappandolo alle certezze ed agli affetti.

Tutto ciò, secondo Jung può partire da una insoddisfazione che è spinta primaria alla ricerca di nuovi orizzonti, e di nuove esperienze, oppure da una “distrazione da se’ ” che ricerca l’avventura per il gusto di novità ed emozione, o da una consapevole ricerca del tassello da aggiungere al sapere o al benessere individuale o di gruppo.

In ogni caso l’influenza dell‘archetipo del viaggio cambierà l’individuo, agirà sul suo corpo e sul suo spirito trascinandolo come un’onda lungo l’unico vero viaggio di cui ogni altro è simbolo: il percorso di individuazione.

L’archetipo del viaggio nei sogni è rappresentato dai sentieri e dalle strade da percorrere, dalla montagna da salire, dai mezzi di trasporto e nella capacità di condurli, in tutto ciò che scorre e va, dai treni all‘acqua corrente, alle azioni che permettono di avanzare in luoghi impervi ed oscuri, agli spostamenti in città lontane o in paesi stranieri.

Il viaggio reale ed il viaggiare nei sogni esprimono nella loro potenza archetipica il fondamentale viaggio: quello che si compie all’interno di se’.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...