by TheCoevas: Musicians of Words / Strumentisti di Parole

Concetti spaziali: Lucio Fontana

I “Concetti Spaziali” di Lucio Fontana ridanno fiato all’antico amore per l’astrazione algida e assoluta degli anni Trenta. Sono superfici violate da tagli netti o da punte perforanti, che incidono la compattezza della materia per rivelare accessi nascosti all’intimità. Nei buchi slabbrati, l’artista argentino percorre una strada tutta personale per ridefinire il rapporto spazio-superficie-materia, è la strada della totale invenzione, della creazione assoluta. “Per Fontana, lo spazio ha un corpo. Con questa semplice certezza che gli viene da quello che vede, l’artista riesce a confondere davanti ai nostri occhi di ogni giorno, qualunque nozione di luogo, di tempo e di stato delle cose”.

Una Risposta

  1. Sì, ma è una bellezza troppo concettuale e per questo spesso difficile da comprendere… a volte anche a coloro che “capiscono” l’arte moderna.
    Sono piacevolmente sorpresa di questi articoli sulla pittura perché pensavo che il vostro blog fosse dedicato esclusivamente alle “parole”.
    Bene, è un motivo in più per visitarvi.

    aprile 2, 2011 alle 4:41 pm

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...