by TheCoevas: Musicians of Words / Strumentisti di Parole

“Spazio intorno”: definizione dell’agio.

E’ interessante la tematizzazione dello “spazio intorno” che, nella sua definizione dell’agio, fa Giorgio Agamben:

Il termine  agio indica infatti, secondo il suo etimo, lo spazio accanto (adjacens, adjacentia), il luogo vuoto in cui è possibile per ciascuno muoversi liberamente, in una costellazione semantica in cui la prossimità spaziale confina col tempo opportuno ( ad-agio, aver agio) e la comodità con la giusta relazione.. Non tanto il luogo dell’amore, quanto l’esperienza dell’amore come luogo di una singolarità qualunque. In questo senso, agio nomina perfettamente quel << libero uso del proprio>> che, secondo un’espressione di Hoderlin, è il compito più difficile.

(G, Agamben, La comunità che viene, Torino, Einaudi, 1990, p 19.

Una Risposta

  1. Come convincermi a comprare un libro leggendo quattro righe.
    Stupendo e illuminante.

    marzo 21, 2011 alle 8:56 pm

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...