by TheCoevas: Musicians of Words / Strumentisti di Parole

Passeggiata in Acqua.

Un viaggio che sembra diriga verso l’ignoto; un incessante venire incontro del futuro alle cose che sono nel presente. E’ questa la grazia di Coeva. Il qui e ora di Kama e Vèlle offre la possibilità di scoprire come le cose saranno e di come erano. Coeva fissa la “Puntualità dello Spazio”. La Regina rappresenta tutto ciò che corrompe, il diavolo, la Tentazione. Vèlle la comprensione dei processi femminili profondi, complessi. Il richiamo alla Cabbala guida il viaggiatore alla scoperta ed all’interpretazione di un mistero. Kama riprende il TOPOS dell’uomo moderno battuto di fronte alla società, alla falsa comunicazione e rappresentazione della realtà. Coeva è beat come stato d’animo, con i nervi a fior di pelle, lungi da ogni sovrastruttura, insofferente della banalità ma sensibile alle vicende umane. Sempre alla ricerca della verità, anche attraverso il misticismo delle filosofie orientali. E’ un romanzo che urla la propria angoscia e la sua liberazione da essa anche auto-analizzandosi attraverso un percorso ipnotico (La Fata). Il linguaggio usato è quasi extraumano ma solo per allargare l’area della coscienza come consapevolezza, non mai come morale. E’ una lingua che spezza preconcetti e abolisce pregiudizi e schemi: punto di partenza per svincolarsi dalla massa. Kerouac diceva: “Scrivi perché il mondo legga e veda le immagini precise che ne hai”. L’esperienza della lettura di Coeva rende necessaria la verifica prendendo altri libri dallo scaffale (Oltre la vigna). Poi si torna indietro, si sta giorni su una pagina, un pensiero che ci avviluppa senza soluzione, un innamoramento. A volte è come leggere una mappa e a ciò bisogna ingegnarsi. Chi l’ha tra le mani è come se avesse avuto la profezia di un oracolo; è il NODO GORDIANO del novello lettore ma Coeva è anche il ‘Gigante con i piedi d’argilla’. Tutta la sua verità è nella determinazione del lettore.

Maria Pia Carlucci

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...